• Casa
  • |
  • Blog
  • |
  • I Primi Sintomi della Gravidanza: quali sono e quando compaiono?

I Primi Sintomi della Gravidanza: quali sono e quando compaiono?

Ti avverto subito: non è facile capire al volo di essere incinta, soprattutto nei primi giorni.

Infatti, i primi sintomi della gravidanza possono manifestarsi anche tre settimane dopo il concepimento e non solo…

Sono davvero molto simili a quelli delle mestruazioni!

Quindi: potresti essere incinta senza alcun sintomo, oppure... a causa di un ciclo irregolare o di un periodo di stress o squilibrio ormonale potresti avere un ritardo nel ciclo, senza essere realmente incinta.

More...

Ma quando compaiono i primi sintomi di gravidanza? 

Alcuni sintomi li puoi avvertire subito dopo la fecondazione.

Dopo l’impianto dell’ovulo le ghiandole mammarie si preparano all’allattamento.

Quindi potresti notare un aumento delle dimensioni del seno e dell’irrorazione sanguigna.

Le mammelle potrebbero indurirsi e i capezzoli diventano più sporgenti e di un colore più intenso.

Personalmente però non è stato questo il mio primo sintomo della gravidanza.

Primi Sintomi di Gravidanza

In generale, il primo sintomo di gravidanza è l’Amenorrea (assenza delle mestruazioni nei giorni attesi).

A questo primo segnale, durante i primi giorni potresti avvertire altri sintomi, quali:

  • Gonfiore del seno e cambiamento del colore dei capezzoli;
  • Piccole perdite di sangue (spotting da impianto);
  • Sensibilità a odori forti
  • Nausea
  • Sbalzi d'umore
  • Mal di pancia (parte bassa addome)
  • Mal di testa
  • Mal di schiena e mal di reni

Solitamente, dopo il primo trimestre di gravidanza si aggiungono altri disturbi tipici della gravidanza:

Nei primi giorni dopo il concepimento potresti avvertire dolori alla pancia e al basso ventre

Anche in questo caso la parola d’ordine è… NO PANIC. 

L’intensità del dolore può essere simile a quello delle mestruazioni.

Le cause sono diverse, ma principalmente devi sapere che l'utero si sta predisponendo per ospitare al meglio il piccolo feto in crescita.

Anche le nausee sono uno dei primi sintomi della dolce attesa. 

Le chiamano anche “nausee mattutine”, ma io le ho avute puntualmente alla sera, quindi come puoi immaginare, ogni gravidanza è un po’ una storia a sé.

Sintomi di gravidanza nei primi giorni: perdite bianche

Le perdite vaginali sono uno dei sintomi più comuni dei primi giorni di gravidanza.

Possono essere perdite di sangue lievi (perdite da impianto) o perdite bianche (leucorrea gravidica). 

Se vedi negli slip perdite bianche di consistenza vischiosa e mucosa niente paura! 

Fanno parte dello sconvolgimento ormonale in atto nel tuo corpo e possono accompagnarti durante il primo trimestre di gravidanza.

Sintomi gravidanza: dopo quanto dal rapporto?

Secondo alcuni studi gli spermatozoi possono raggiungere l'ovulo nell'arco di soli trenta minuti. 

Ricordati che l'ovulo resta fertile e fecondabile per circa 24 ore, ma gli spermatozoi possono rimanere vitali anche per 72 ore.

In base a questi riferimenti potresti avvertire i primi sintomi della gravidanza già dopo 5 giorni dal rapporto sessuale.

Sintomi delle Prime Settimane di Gravidanza: perché si manifestano?

Il tuo corpo nelle prime settimane di gravidanza subisce una rivoluzione metabolica, ormonale, gastrointestinale e psicologica.

Il concepimento innesca il cambiamento.

Le principali responsabili dei primi sintomi della gravidanza sono le variazioni ormonali, seguite da altri sconvolgimenti tipici, quali per esempio:

  • Aumento di estrogeni e progesterone;
  • Riduzione dei livelli di zucchero nel sangue;
  • Abbassamento della pressione sanguigna;
  • Aumento della volemia (volume totale del sangue circolante).

Differenza tra sintomi della gravidanza e mestruazioni

Per rimanere incinta devi avere consumato un rapporto sessuale non protetto nei giorni fertili. Dovrebbe essere ormai ovvio, ma non si sa mai.

Distinguere i sintomi rispetto alle mestruazioni comunque non è immediato, soprattutto se, come me, hai sofferto di sindrome premestruale

Se cerchi un bimbo ormai te ne accorgi velocemente con i test, ma alcuni segnali sono abbastanza inequivocabili, come per esempio:

  1. nausea: l’innalzamento degli ormoni beta Hcg, può farti passare periodo poco raccomandabili;
  2. dolore e tensione al seno: anche se questo può essere un sintomo della sindrome premestruale, una tensione continua e persistente del seno che dura per giorni può essere un sintomo di gravidanza;
  3. necessità di urinare spesso: ecco un altro sintomo che potrebbe verificarsi  nelle prime settimane di gravidanza (ti dico “potrebbe” perché a me per esempio è venuto soltanto verso la fine della gravidanza, quando le pupette mi spingevano contro la vescica).

La verità è che esiste soltanto un metodo inequivocabile per distinguere tra i sintomi della gravidanza e quelli delle mestruazioni.

Esatto, sto parlando di fare un test di gravidanza.

Quando fare il test di gravidanza?

Se il tuo ciclo è regolare puoi effettuare il test dopo 4-5 giorni dalla mancata mestruazione.

Se invece il tuo ciclo è irregolare aspetta almeno 7-10 giorni.

Calcola la tua ovulazione

Per identificare i tuoi giorni fertili e quindi avere maggiori possibilità di rimanere incinta puoi scegliere di affidarti a un qualsiasi test di ovulazione. 

Solitamente ti dicono i giorni di picco di fertilità e anche i giorni con fertilità elevata.

Se non rimani incinta subito può essere uno step successivo utile.

Altrimenti hai a disposizione anche degli strumenti online come questo calcolatore di ovulazione della Clearblue.

Sintomi di gravidanza extrauterina 

Quando l’impianto dell'embrione si verifica in sedi diverse dall'utero si parla di gravidanza extrauterina. 

I primi sintomi di gravidanza extrauterina compaiono all’incirca dopo la quinta settimana dal concepimento e sono molto simili a quelli di una gravidanza normale: assenza di mestruazioni, dolore al basso ventre, mal di schiena, tensione al seno e nausea. 

Per approfondire le cause e le conseguenze di questo tipo di gravidanza ti mando a questo post di UPPA

A quale settimana di gravidanza sei?

Hai capito di essere incinta e vuoi calcolare a quale settimana sei?

Vai al nostro calcolatore della settimana di gravidanza.

Così potrai iniziare la tua organizzazione settimana per settimana, in funzione della data presunta del parto. Sicuramente un metodo efficace per seguire l'evoluzione del tuo piccolino con prontezza.

Hai capito di essere incinta? Cosa devi fare ora?

Se hai fatto il test di gravidanza e il risultato è positivo, ecco le prime cose da fare:

  1. Avvisa il ginecologo e prenota una visita
  2. Assumi Acido Folico
  3. Evita sforzi fisici intensi
  4. Previeni la toxoplasmosi: evitando carne e pesce crudi, salumi, uova crude, formaggi e latte non pastorizzati.
  5. Previeni le smagliature da gravidanza

E soprattutto… rilassati e respira, andrà tutto alla grande! 

Un grande abbraccio e buon viaggio.

Sei pronta a prenderti cura della tua pelle e a difenderla dalle smagliature?

♥♥♥♥♥ - Non ho avuto smagliature usando Pancina nella seconda gravidanza

Non ho avuto smagliature usando Pancina nella seconda gravidanza a differenza della prima che non l'avevo usata perché non la conoscevo. É portentosa

profile-pic
Antonella B., partorito da 40 giorni
Pedagogista (Grosseto)

♥♥♥♥♥ - ZERO SMAGLIATURE

Ho iniziato ad applicare Pancina appena scoperto la mia gravidanza e il risultato è una pelle molto elastica, idratata per molto tempo dopo l'applicazione e zero smagliature. Consiglio vivamente Pancina

profile-pic
Monica, 35 sett.
Casalinga (Maddaloni)

♥♥♥♥♥ - Ho scelto Pancina per gli ingredienti

Ottima in qualsiasi occasione e lascia la pelle morbida non unta ben idratata per molto tempo e buona parte di ingredienti sono naturali

profile-pic
Eliana, 31+1 sett.
Libera professionista (Verona)

♥♥♥♥ - Si, la consiglio

Un buon prodotto naturale. La mia pelle è elastica. Si, la consiglio.

profile-pic
Tiziana, 30 sett.
Dipendente

Note sull'autore

Sara Biancalana

Mamma appassionata e prima tester di Pancina in gravidanza. Perché per la mia pelle voglio il meglio.

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}